Ipertesi_appuntamenti per laureandi e neolaureati

Ipertesi_appuntamenti per laureandi e neolaureati 09.04.2019 | 14.05.2019

Martedì 14 maggio ore 17.00: Emilio Romano presenta la sua tesi, in dialogo con Maria Teresa Roberto

  • Emilio Romano_L’ARCHITETTURA RADICALE, 1968/1972: CONVERGENZE E PARALLELISMI CON LE RICERCHE DEGLI ARTISTI

La tesi indaga e rintraccia le relazioni, le analogie e i punti di contatto tra le multiformi ricerche condotte da quella generazione di architetti definiti radicali e la rivoluzione dei linguaggi e dei temi della ricerca artistica, tra la fine degli anni Sessanta e i primi anni Settanta. In quegli anni la ricerca artistica sconfina nel campo della vita, della società, della politica e dell’etica; allo stesso modo agiscono gli architetti radicali, spostando il loro obiettivo dall’oggetto al comportamento, adottando nuovi approcci conoscitivi e dilatando il proprio campo d’indagine a fenomenologie di carattere sociale.

Martedì 9 aprile ore 17.00: Giorgia Achilarre e Eleonora Fascetta presentano le loro tesi, in dialogo con Luca Beatrice

  • Giorgia Achilarre_FRANCESCO VEZZOLI, STAR E SUPERSTAR

La tesi, studio dell’intera produzione artistica di Vezzoli, è un’analisi sul ruolo sociale dell’artista e la sua progressiva trasformazione in star. Dalla metà degli anni Novanta, Francesco Vezzoli intreccia con le sue opere i fili del complesso immaginario dello Star System, mettendolo in relazione con la storia dell’arte attraverso sofisticate produzioni che uniscono i miti attuali alla più radicata idea di antico.

  • Eleonora Fascetta_L’ARTE CHE SCOMPARE

L’arte che scompare indaga il concetto di “vuoto” a partire dalle neoavanguardie degli anni Cinquanta e Sessanta fino alle sperimentazioni artistiche contemporanee. Tramite tali pratiche, gli artisti superano la barriera della rappresentazione per raggiungere un linguaggio puro e incontaminato, essenziale e trascendente. L’opera d’arte viene resa immateriale, integrando sia la dimensione temporale che quella sensoriale.

 

———

Ipertesi è un ciclo di appuntamenti dedicati ai laureandi e neolaureati dell’Accademia Albertina e dell’Università degli Studi di Torino, che avranno occasione di presentare pubblicamente, all’interno degli spazi della Fondazione Merz, il percorso di ricerca alla base delle loro tesi di laurea.

I giovani coinvolti, insieme ai docenti che li hanno accompagnati nella preparazione delle tesi, proporranno riflessioni, approfondimenti ed esiti del loro studio su temi di storia dell’arte e su aspetti significativi dei linguaggi espressivi contemporanei.

Ipertesi è un’iniziativa a cura del Dipartimento Educazione della Fondazione Merz.