Biblioteca

La biblioteca della Fondazione Merz è specializzata in storia e critica dell’arte moderna e contemporanea ed è affiancata all’Archivio Merz. Biblioteca e archivio si rivolgono ad un pubblico di specialisti, ricercatori e studenti, mettendo a disposizione circa 8000 documenti tra volumi, periodici e opuscoli.

Il patrimonio dell’Archivio raccoglie testi riguardanti il lavoro di Mario e Marisa Merz.

Nata nel 2007 grazie a testi già appartenenti a Mario e Marisa Merz e alla donazione della raccolta di Marcello Levi, aperta al pubblico dal 27 marzo 2008, la biblioteca si è ampliata attraverso doni, all’attività di scambio bibliografico ― attuato in collaborazione con un centinaio di biblioteche di istituzioni e musei italiani, europei e mondiali ― e ad altre acquisizioni.

Il patrimonio bibliografico è costituito principalmente dal fondo Marcello Levi (1922-2014). Uno dei più grandi collezionisti di opere d’arte in Italia, fu tra i primi collezionisti di opere degli artisti torinesi del movimento dell’Arte Povera. Negli anni ‘60 contribuì alla creazione del Deposito d’Arte Presente, uno spazio per la produzione e l’esposizione della nuova arte torinese, ma anche dedicato alla sperimentazione nel campo di arti visive, musica e teatro. È stato anche segretario dell’Associazione Torinese degli Amici dell’Arte contemporanea.

Questa importante donazione consta di circa 4000 volumi facenti parte della sua biblioteca privata: testi di storia dell’arte, in particolare moderna e contemporanea, cataloghi di mostre personali e collettive, periodici. Si segnalano anche un gran numero di opuscoli, in particolare inviti di mostre degli anni ‘60-’70. Presenti anche alcune decine di libri d’artista, libri rari o con dediche degli Artisti a Marcello e alla famiglia Levi.

Dal 2016 la fondazione Merz si è arricchita di altri due importanti fondi librari, ad oggi in corso di catalogazione, integrati nella collezione a scaffale aperto:

Fondo Sergio Ariotti: la donazione è costituita da volumi di storia dell’arte, saggi, cataloghi di mostre personali e collettive, soprattutto svoltesi a Torino e in Piemonte.

Sergio Ariotti, regista teatrale e televisivo, giornalista della RAI, studioso dello spettacolo dal vivo, appassionato di arte contemporanea, è fondatore e Direttore Artistico del Festival delle Colline Torinesi. Dal 2000 insegna Storia e critica del Cinema all’Università del Piemonte Orientale Amedeo Avogadro di Vercelli. È collaboratore delle rubriche Applausi di Rai 1 e Chi è di scena del TG3. È autore di alcune pubblicazioni sul teatro, il cinema e l’arte contemporanea.

Fondo Lorenza Bravetta: è un fondo costituito da volumi di fotografia, cataloghi della Magnum Photos, testi su alcuni tra i più grandi fotografi della storia, monografie e cataloghi di mostre svoltesi in Italia e nel mondo.

Lorenza Bravetta è Consigliere del Ministro Dario Franceschini per la valorizzazione del patrimonio fotografico nazionale, presso il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, con il compito di approfondire tematiche legate alla tutela e alla promozione della fotografia italiana, in dialogo con altre esperienze internazionali. Ha ideato, avviato e, da gennaio 2015 a settembre 2016, diretto CAMERA – Centro Italiano per la Fotografia. Dal 2011 al 2014, è stata direttore di Magnum Photos per l’Europa Continentale.

Il catalogo dei testi posseduti da biblioteca e archivio è accessibile dai siti dai siti internet dell’OPAC del Polo Regionale Librinlinea e dell’OPAC SBN.

Servizi al pubblico

Gli utenti possono consultare i volumi disposti a scaffalatura aperta, effettuare ricerche bibliografiche e interrogare i cataloghi in linea dalla postazione multimediale a loro disposizione. È possibile fare fotocopie e scansioni per studio, ricerche e attività didattiche (secondo la L.S. 248/2000 in materia di riproduzione delle opere). Non è consentito il prestito esterno.

Info

Aperta dal martedì al venerdì e ogni primo sabato del mese, dalle 14 alle 18.

Si consiglia per particolari esigenze di ricerca di telefonare o scrivere a biblioteca@fondazionemerz.org

Tel.:  +39.011.19719437

Fax:  +39.011.19719805

Bibliotecaria: Nadia Zito

La Biblioteca della Fondazione Merz fa parte del Coordinamento delle Biblioteche Speciali e Specialistiche di Torino (CoBiS).